OSCILLATORE A PONTE DI WIEN

Abbiamo simulato un oscillatore a ponte di Wien con Multisim e abbiamo realizzato il circuito su breadboard
dimensinandolo per fornire un segnale sinosuidale avente frequenza di 200Hz e ampiezza di picco 5V.

Gli oscillatori sono dei dispositivi che convertono una tensione continua di alimentazione in una tensione di uscita variabile nel tempo. L’obiettivo di questa prova era rilevare la frequenza di oscillazione e la tensione di picco.

I componenti utilizzati sono :

  • 4 resistori da 10KΩ
  • 1 da 18KΩ
  • 1 da 22KΩ
  • trimmer da 220KΩ
  • 2 condensatori 68nF
  • 2 zener da 3.3v
  • amplificatore 741
  • tensione di alimentazione duale 12v


Questo circuito può essere suddiviso in tre parti:
La prima, che comprende l’operazionale LM741 ed una resistenza, è costituita dal blocco amplificatore d’andata realizzato con la configurazione non invertente;
La seconda, che comprende le 2 resistenze e i due condensatori, è una rete di reazione positiva con azione selettiva delle frequenze costituita da un filtro passa banda passivo
La terza, composta da due diodi zener e due resistenze, è un doppio limitatore realizzato con diodi Zener avente funzione di controllo dell’ampiezza.

Per avviare il test del circuito abbiamo collegato l'uscita del'oscillatore a
ponte di wien all'oscilloscopio, regolando opportunamente la manopola della scala dei tempi e quella dei volt. Sull’oscilloscopio possiamo vedere la frequenza d’onda che abbiamo in uscita in cui possiamo rilevare e misurare la frequenza di picco.

 

Per scaricare il file del circuito realizzato con Multisim 7 clicca qui
Per leggere una scheda sul funzionamento dell'oscilloscopio clicca qui
Per vedere il video della nostra realizzazione di un oscillatore a ponte di Wien clicca qui

Crediti: Realizzazione sito Galli Andrea, video Gregori Francesco, Vimercati Alessio, voce Ferrari Antonio, testi Efica Abdulla, Bua Claudio, simulazione Multisim 7 Tamborrino Luca, Settino Matteo, FTP Dinacci Daniele.


IIS Floriani - Vimercate - © 2007